C4 300 INDIAN CAMO MED

C4 300 INDIAN CAMO MED

C4 PINNE CARBONIO MIMETICHE 300 INDIAN CAMO MED

Maggiori dettagli

Nuovo

295,00 €

INDIAN CAMO MED
Leggere & Mimetiche
DETTAGLI TECNICI
  • MATERIALE: 100% fibra di carbonio T700 SUPERFORCE
  • DIMENSIONE PALA: 786 x 190 mm
  • DUREZZA PALA: 25 soft – 30 medium – 40 hard
  • WATER RAILS: Costanti h10 mm
  • ANGOLO PINNA: 29°pala + 3°scarpette = 32°
  • PESO PINNA: da 600gr. a 730 gr. circa
  • PESO SCARPETTA: 316 gr. circa nella taglia 40/41
  • TAGLIE SCARPETTA 300:
    • European sizes: 36/37 - 38/39 - 40/41 - 42/43 - 44/45 - 46/47 – 48/49
    • US/Canada sizes: 4/4.5 – 5.5/6 – 7/8 – 8.5/9 – 10/11 – 11.5/12.5 – 13/14
300: IL PROGETTO
1/3 di tradizione, 1/3 d'innovazione, 1/3 di design, sale ( di mare ) quanto basta. La ricetta delle scarpe 300 è così, una elegante forma d'equilibrio fatta di poche centinaia di grammi. Invece la tecnica cruda parla di una progettazione principalmente finalizzata alla riduzione del volume. Il volume è la causa prima del “peso” delle scarpe sott'acqua e quindi della fatica nello spostarle nuotando. Più volume d'acqua si sposta più si fa inutile fatica. Conseguente alla riduzione del volume, è una forte riduzione di peso, mantenendo la necessaria caratteristica d'essere affondanti. Una scarpa 300 nella taglia 40-41 pesa soli 315gr. contro i 600-750 gr. della gran parte delle scarpe in commercio.
D844?w=330&h=0
300: IL CONTROLLO DELLA FORZA
La posizione di spinta del piede sulla pala è arretrata di circa 30mm, essa è posizionata a metà strada tra le dita dei piedi ed il metatarso. I longheroni sono corti davanti alle dita dei piedi, ma si estendono sotto la scarpa sino ad abbracciare il tallone. Essi formano un'unica ininterrotta linea di distribuzione dell'energia tra piede e pala. I longheroni trasferiscono in modo progressivo l'energia alla pala, consentendo ottimali curvature di flessione. Le pale, rispetto alle tradizionali, si estendono per altri 20mm dentro la scarpa 300, verso il tallone. E' evidente che servano pale dedicate e non solo per l'innesto meccanico alla scarpa 300.
D845?w=330&h=0
300: ANATOMIA UNICA
L'anatomia a calzata unica delle scarpe 300 è ricavata sovrapponendo le forme delle nostre scarpe anatomiche dx e sx, le Mustang, con la loro preformatura di 3° mantenuta anche nelle scarpe 300. L'anatomia delle 300 è particolare, molto fasciante, con la trasmissione dell'energia distribuita su tutta la superficie di contatto del piede e non solamente in zone parziali e irrigidite. Era ciò che volevamo. Meno dolori e più efficacia. Perciò lì, a contatto col piede, la scarpa 300 ha spessori minimi, l'adattabilità e il confort sono molto alti. E’ il materiale innovativo con cui sono fatte le scarpe 300 che consente di raggiungere questi livelli, la sua resistenza è 7 volte superiore ai materiali tradizionali.
300: IDRODINAMICA
Idrodinamica: l’efficienza è tutta lì, è imperativo ridurre le resistenze. Le eleganti forme delle 300 sembrano disegnate dall'acqua che scorre sul piede, non ci sono gradini, le forme sono continue. L'idrodinamica è importantissima per la riduzione della fatica e farle lucide e rilucenti le ha rese, oltre che belle, molto scorrevoli. Dopotutto anche i pesci sono belli, lucidi e...veloci.
D847?w=330&h=0
300: SICUREZZA & DURATA
Le pale si fissano meccanicamente alle scarpe 300, ci sono degli incastri meccanici nei longheroni e speciali viti Hilo di fissaggio. Queste soluzioni meccaniche, oltre a consentire facilmente la sostituzione delle pale, evitano le sovra sollecitazioni alla pala che si presentano nei casi d'incollaggio. Così nell'insieme, il sistema è più resistente, sicuro e le pinne durano più a lungo.
D848?w=330&h=0
29° + 3° = 32°
Nelle pinne moderne le geometrie sono importanti, l’angolo di piega è elevato. Per averlo veramente servono scarpe che abbiano una sede per le pale con un angolo adeguato. Se questo angolo è basso, la rigidezza della scarpa raddrizzerà la pala e come risultato avremo delle pinne con un angolo ridotto. Più le pale sono morbide e più il plantare della scarpa è rigido, più si raddrizzeranno. Un vero controsenso. Le scarpe C4 non soffrono questo problema, esse non raddrizzano le pale. Tutte le nostre scarpe sono preformate anatomiche di 3° che si aggiungono ai 29° della sede per le pale, per un totale di 32° di effettiva inclinazione tra il nostro piede e la pala. La modernità geometrica e cinematica delle pinne moderne è così effettiva e non solo nominale.
D849?w=330&h=0
C’ERA UNA VOLTA
Una volta in un’era passata…per scendere profondi le pale erano molto rigide e per spingerle servivano longheroni e solette delle scarpe rigide, era la miglior combinazione possibile per la tecnica del tempo. Oggi le pale sono morbide e performanti con esse è cambiato il gesto atletico e non serve più tanta forza. Questo è il nuoto subacqueo e non lo sci o il ciclismo, sport dove la forza è una discriminante. Una pala moderna si piega con qualche centinaio di grammi, non decine di Kg !! Solette rigide e scarpe con fasce d’irrigidimento oggi non servono più, limitano la prestazione. Da sempre l’aquaticità è ciò che cerchiamo, un movimento fluido e continuo. Anche le scarpe devono essere al servizio del sub assecondando il movimento del piede non imbrigliandolo. E’ così nelle scarpe 300, la loro rigidità è calibrata per le pale moderne, morbide ed angolate, il movimento di nuoto risulta fluido. E’ quello che oggi serve, niente di più niente di meno, questo è il segreto dell’efficienza.
D.P.C. Double Parabolic Curve
La pala lavora al meglio quando flette tutta…tutta ? Dal tallone alla punta !! Ciò è possibile con la doppia curvatura parabolica delle pale, dal tallone alla punta. Un piano neutro intermedio e due curve di flessione progressive. Così si sfrutta al meglio tutta la pala e la sua elasticità.
D842?w=330&h=0
TAGLIO CONCAVO
Il taglio concavo delle pale concentra i filetti fluidi verso il centro della pala. Questa condizione rende le pinne più pronte all’innesco della pinneggiata, nelle ripartenze, la quantità d’acqua lavorata dalla punta delle pinne è ai massimi livelli.
D841?w=330&h=0
MADE in ITALY
C4 ha oltre 30 anni d’esperienza nella progettazione e costruzione d’attrezzature sportive d’avanguardia in fibra di carbonio. La nostra storia parla per noi.
D835?w=330&h=0
CARBONIO T700
Pari rigidezza ( Tensil Moduls ) ma più resistenza ( +40% rispetto allo standard ) rende il carbonio T700 Higt Tensil particolarmente adatto a realizzare pale robuste. Questo però non ci è bastato. Lo abbiamo voluto in tessuti a fili grossi, incroci sempre più grandi. Perchè ? Perchè ogni cosa ha un inizio, anche le rotture per le pale. Se abbiamo del carbonio a fili sottili basterà una minima forza per rompere il primo filo ed innescare la rottura che col tempo si propagherà. Se i fili sono grossi la forza necessaria sarà più elevata. Quanto ? Quanto sarà più grosso il filo, nel nostro caso 5 volte di più dello standard sottile.
C'è un altro importante vantaggio. I tessuti a fili grossi necessariamente presentano meno incroci e ondulazioni dei fili che li costituiscono. Questo aumenta la reattività delle pale perchè riduce gli assorbimenti viscosi da deformazione. E' lo stesso principio delle reti, più maglie hanno ( trama fitta ) più energia possono assorbire. Alle pinne serve il contrario, serve reattività e ridotti assorbimenti d’energia, quindi con meno incroci e ondulazioni possibili dei filati. Per questo le pale in T700 sono migliori, perchè sono più resistenti e reattive.
GARANZIA UFFICIALE PRODUTTORE
LORENZO SUB FIUMARETTA (SP) E' RIVENDITORE UFFICIALE C4
- ENGLISH VERSION -
INDIAN CAMO MED
Light & Mimetic
TECHNICAL DATA
  • MATERIAL: 100% carbon fiber T700 SUPERFORCE
  • BLADE DIMENSION: 786 x 190 mm
  • BLADE HARDNESS: 25 soft – 30 medium – 40 hard
  • WATER RAILS: Constant h10mm
  • FINS ANGLE: 29°blade + 3°footpoket = 32°
  • FINS WEIGHT: from 600gr. up to 730 gr.
  • FOOT POCKET WEIGHT: 316 gr. in size 40/41
  • 300 FOOTPOCKETS SIZES:
    • European sizes: 36/37 - 38/39 - 40/41 - 42/43 - 44/45 - 46/47 – 48/49
    • US/Canada sizes: 4/4.5 – 5.5/6 – 7/8 – 8.5/9 – 10/11 – 11.5/12.5 – 13/14
300: THE PROJECT
1/3 tradition, 1/3 innovation, 1/3 di design, add (sea) salt to taste. This is the recipe of our 300 foot pockets. 300 feature an elegantly balanced shape in a few hundreds grams. The technology behind this products is mainly focused on volume reduction. Volume is in fact the primary cause of foot pockets “weight” in water, which then requires a bigger effort when kicking water. So, the higher volume of water, the bigger the effort. Reducing volume, weight is reduced, and therefore reducing the ‘sinking’ effect. A 300 foot pocket size 40-41 only weighs 315gr. Compared to 600-750 gr. of standard shoes on the market.
D844?w=330&h=0
300: FORCE CONTROL
The foot on blade thrust position is about 30mm back, it lies between toes and the metatarsus. Longerons are short where toes are and continue under the foot pocket towards the heel. They are an uninterrupted line of energy distribution between foot and blade. Longerons progressively transfer energy to the blade, allowing exceptional bending curves. Blades continue for over 20mm inside the 300 foot pocket towards the heel. Special blades must be produced to perfectly fit the 300 foot pockets.
D845?w=330&h=0
300: A UNIQUE ANATOMICAL SHAPE
The 300 unique footwear anatomy is obtained by superimposing the shapes of our right and lef anatomical foot pockets, the Mustang, with their 3°angle. Angle also maintained in the 300 foot pockets. The 300 modular foot pocket anatomic shape is designed to tightly fit to the feet so that energy is transmitted on all foot areas. Thanks to this anatomical design, the energy dispersion caused by unwished gaps between foot and footpockets, is the least possible. Force is naturally applied with the least effort. Fitting and comfort are extremely high thanks to the innovative material used to manufacture the 300 foot pocket shoes which also allows for a 7 time higher resistance compared to other traditional materials.
300: HYDRODYNAMICS
Hydrodynamics: an efficient performance is based on resistance reduction. 300 fins elegant shape could have easily been designed by lines of water flowing on your feet without interruptions and only ongoing smooth lines. Hydrodynamics is key to reduce divers’ fatigue and these footpockets shiny look combines beauty and performance.
D847?w=330&h=0
300: SAFETY & TIME
Blades are connected to the foot pockets by two special Hilo screws, for a better mechanical seal and energy transmission. This mechanical solution, in addition to making blades replacement much easier, prevents blades from being over stressed.
D848?w=330&h=0
29° + 3° = 32°
The design of modern fins is mainly focused on achieving a better performance by increasing the total angle between the foot and the fin blade. The foot pocket blade angle must be amplified. In case of a low angle, stiffness of blades will result in fins with a reduced performance. Softer blades with a wider agle will result instead, in stiffer fins. C4 footpockets do not create this problem; all C4 anatomical footpockets have a 3° angle. The blade angle is 29°, a value much used on modern fins which determines a greater preload, making the blade more reactive. Such 29° solution, reaches an angle of 32° thanks to the 3° angle of the patented C4 footpockets providing for an excellent kinematic performance.
ONCE UPON A TIME
In the past, to dive at very high depths, fin blades, longerons and foot soles had to be extremely stiff. This was the only way to achieve performing fins. Nowadays, blades are soft and performing, therefore modifying the divers’ athletic movement as less effort is required. This is diving, not skiing and not even climbing, where strength is key. Modern blades can bend under few hundreds grams. Stiff foot soles and footpockets are not necessary any longer as they even limit divers’ performance. C4 goal has always been to create products which allow for a fluid and constant movement in water. As a matter of fact, footpockets must serve divers helping them to freely move their feet. This is why C4 300 foot pockets’ calibrated stiffness, in combination with modern soft and angled blades, offer an amazing swimming experience. This is what modern divers require, nothing more than that: a really efficient performance.
D837?w=330&h=0
D.P.C. Double Parabolic Curve
The blade works best when it bends completely? From heel to toe !! This is possible thanks to the double parabolic curve of blades, from heel to toe. A neutral intermediate bottom and two progressive declining curves. Thus it fully exploits the shovel and its elasticity.
D842?w=330&h=0
CONCAVE SHAPE
Blades concave shape pushes water flows towards the blade core. This provides fins with immediate elastic reaction to the movement coupling, allowing rapid restarts, therefore resulting in excellent energy transmission.
D841?w=330&h=0
MADE in ITALY
C4 has over thirty years experience in designing and manufacturing advanced carbon fiber equipment, in Italy. Our history is at the base of our brand success.

- Desideri maggiori informazioni? -

C4 300 INDIAN CAMO MED

C4 300 INDIAN CAMO MED

C4 PINNE CARBONIO MIMETICHE 300 INDIAN CAMO MED

*

*

*

* (leggi)

Immagine Captcha Cambia immagine


Cancella o 

C4